Vedetelo come un luogo in cui respirare cinema. Quello vero e non solo contaminato dal digitale. Il Cinema Teatro Trieste di Milano (via Antonio Pacinotti) a ottobre riapre le sue porte al pubblico, per offrirgli un’esperienza cinematografica legata alla tradizione (la sala è dotata di un proiettore a 35mm perfettamente funzionante) e attenta al meglio che la Settima Arte oggi può regalare.

Dal 7 ottobre, con cadenza settimanale il mercoledì, verranno proposte al pubblico serate di cinema per vivere la sala in modo originale ma sempre come luogo di aggregazione sociale e culturale. Ci sarà spazio per pellicole cinematografiche in 35mm, film di grandi registi del panorama nazionale e internazionale, opere di video arte e sperimentali, biopic, documentari, cortometraggi e incontri con autori e attori in un contesto unico nel suo genere. Scopriamo i film in cartellone (la programmazione è curata da Lo Scrittoio):

7 ottobre:

Love, Marilyn – I diari segreti, di Liz Galbus (2012). Marilyn Monroe si confessa attraverso i suoi scritti, ritrovati a cinquant’anni dalla sua morte. A presentarli davanti alla macchina da presa, tra gli altri, Uma Thurman, Glenn Close, Adrien Brody, Evan Rachel Wood.

14 ottobre:

Una cena quasi perfetta, di Stacy Title (1996). Quando la tavola diventa un tribunale: cinque studenti liberal vogliono fare piazza pulita di chiunque abbia un pensiero a loro giudizio anti-democratico. Invitano i loro ospiti a cena e, davanti a cibo e buon vino, emettono la loro mortale sentenza. Black Comedy con una giovane Cameron Diaz.

21 ottobre:

Freda – La segretaria dei Beatles, di Ryan White (2013): Il racconto di Freda Kelly, la ragazza di Liverpool che passò undici anni della sua vita accanto ai Beatles, i quali le dedicarono anche una canzone, Good’Ol Freda, nel 1963.

28 ottobre:

Finché nozze non ci separino, di Julie Lipinski (2004): Arthur e Lola sono fidanzati da cinque anni e gran parte dei loro amici è in procinto di sposarsi. Così, lei decide che è giunto il momento di fare il passo successivo. Arthur le fa la proposta, ma i preparativi per i matrimonio si rivelano una sequenza interminabile di complicazioni, che culminano nella notte dell’addio al celibato…

© RIPRODUZIONE RISERVATA