Il prossimo progetto di Jack Nicholson? Realizzare un sequel di uno dei suoi film più amati, Chinatown (sotto la locandina), capolavoro noir del 1974 diretto da Roman Polanski e interpretato anche da Faye Dunaway. «Se la Paramount decidesse di produrre la pellicola», ha confessato Nicholson, «non avrei nessun problema ad interpretarla». A detta dello stesso attore, lo sceneggiatore Robert Towne (che per lo script del film originale vinse l’Oscar) avrebbe già in mano la bozza del nuovo copione. Il nuovo film – ambientato nel 1968 e incentrato sulla causa di divorzio del detective losangelino interpretato da Nicholson – dovrebbe intitolarsi Gittes Vs. Gittes (dal nome del protagonista J.J. “Jake” Gittes) e potrebbe vedere tra i personaggi della vicenda anche il celebre produttore Howard Hughes, icona d’Oltreoceano già portata sullo schermo da Martin Scorsese in The Aviator.

© RIPRODUZIONE RISERVATA