Notizia un po’ agrodolce: dopo oltre 70 credits tra film e partecipazioni televisive, il grande Robert Redford ha annunciato di essere ormai pronto a dire addio alla recitazione. Così ha dichiarato durante una recente intervista, specificando che dopo i suoi prossimi due progetti (Our Souls at Night, con Jane Fonda, e Old Man with a Gun, con Casey Affleck), saluterà definitivamente questa parte del proprio percorso per focalizzarsi unicamente alla regia.

Il motivo? «Mi sto stancando della recitazione. Sono una persona con poca pazienza, quindi è faticoso per me stare lì seduto a fare riprese su riprese su riprese».

Attivo dagli anni ’60, nel corso della sua gloriosa carriera Robert ha recitato in numerosi capolavori poi entrati nella storia del cinema, e pensiamo a La stangata di George Roy Hill, I tre giorni del Condor di Sydney Pollack e Tutti gli uomini del presidente di Alan J. Pakula. I fan dei cinecomic, poi, ricorderanno sicuramente con piacere il suo Alexander Pierce di Captain America: The Winter Soldier.

Insomma, un addio, questo, che sentiremo davvero fortemente. Ma d’altronde, alla veneranda età di 80 anni, non lo biasimiamo di certo!

Fonte: WAC

© RIPRODUZIONE RISERVATA