Poco meno di due mesi ci separano dall’attesissimo arrivo nelle sale di Rogue One, primo spin-off della saga di Star Wars che vedrà protagonista Felicity Jones nei panni di Jyn Erso, e durante la promozione del film il regista Gareth Edwards ha avuto modo di svelare nuovi dettagli ai microfoni di USA Today sui villain del film, l’ormai conosciutissimo Darth Vader e il nuovo nemico dalla parte dell’Impero Orson Krennic, interpretato dal bravo Ben Mendelsohn.

Queste le parole di Edwards: «Il villain di Ben è un personaggio in stile classe operaia, nel senso che si è fatto da solo, aprendosi la strada tra le fila dell’Impero e arrivando infine a capo del progetto Morte Nera. Questo solo grazie alle sue idee e al suo carattere. È come se colpisse un muro di mattoni nella gerarchia, che non vuole ammetterlo nel club, tramutando il tutto in una situazione o noi o loro: Krennic o Tarkin o gli altri».

Parlando poi di Darth Vader, il regista ha aggiunto: «È come se fossimo tornati nel campo di battaglia dove si erge ancora questa sorta di eroe. Si finisce per rispettarlo molto: anche se sai perfettamente che c’è un attore all’interno del costume, finisci per parlagli come se si trattasse davvero di Vader». Concludendo, il regista ha aggiunto un aneddoto divertente e molto nerd che vede protagonista Mendelsohn: «Avevamo appena girato la prima scena tra Krennic e Vader, e Ben è venuto da me dicendomi “È Darth Vader! Abbiamo girato con Darth Vader”, e io ho risposto “Sì, è fantastico, non è vero?”. Era come se nessuno di noi volesse ammettere di avere una piccola escalation emotiva da fan-boy, anche se poi era quello che stava accadendo. Impossibile non averla. È un personaggio troppo iconico».

Rogue One uscirà nelle nostre sale il prossimo 16 dicembre.

Fonte: USAToday

© RIPRODUZIONE RISERVATA