Come da previsioni, il ciclone Winx ha travolto Roma. Non solo grazie all’;assaggio di 35 minuti – nella sezione dedicata al cinema per ragazzi “Alice nella città” – del film Winx – Il segreto del regno perduto, il lungometraggio con cui le sei fatine made in Italy sbarcheranno sul grande schermo (per la precisione il prossimo 30 novembre), ma anche per merito della grandiosa macchina allestita alla Festa del Cinema per accompagnare l’;evento. Nei giardini dell’;Auditorium Parco della Musica, fulcro della manifestazione capitolina, è stato infatti aperto un vero e proprio villaggio fatato ispirato alle eroine 3D e nel quale sono stati ricreati gli ambienti della Scuola di Magia di Alfea, nella quale Bloom & Co. studiano per diventare maghe provette. Considerato il successo internazionale delle Winx (i gadget a loro ispirati hanno superato in fatto di vendite persino le “vecchie” Barbie), va da sé che il villaggio sia stato letteralmente preso d’;assalto da folle di piccolissime fan, che hanno potuto provare sulla loro pelle, tra giochi e merende, le passioni delle loro beniamine: dai segreti di magia svelati da Bloom, la leader del gruppo, ai trucchi di moda insegnati da Stella, che ha persino trasformato in baby-modelle – grazie a piccole sfilate di moda – le tante bambine presenti. Una carica di piccole ammiratrici (ovviamente griffate Winx dalla testa ai piedi) che è diventata protagonista per un giorno della Festa del Cinema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA