Hanno resistito per ore, persino sotto la pioggia. Una folla di ragazzine adoranti non si sono lasciate intimidire da un tempo poco clemente pur di vedere i loro idoli in carne e ossa: Robert Pattinson e Kristen Stewart, protagonisti del red carpet romano per l’anteprima  di quindici minuti di Twilight (che vi raccontiamo qui) e del backstage. E pur di non perdersi la possibilità di stringere loro la mano o strappare un autografo, le fan hanno anche disertato fino  all’ultimo secondo la sala, costringendo il festival a ritardare la proiezione di 40 minuti. Ad attenderle una bella sorpresa: la casa di  distribuzione Eagle ha regalato a ogni spettatore una maglietta del film. Urla e grida di sorpresa hanno accompagnato l’intera proiezione,  trasformate poi in una vera e propria ovazione quando, accese le luci in sala, sono comparsi Pattinson, Stewart e la regista Catherine Hardwicke, che si sono messi a disposizione del pubblico per rispondere a qualche domanda. A chiusura dell’evento l’attrice Michaela  Ramazzotti ha letto alcuni brani del quarto e ultimo volume della saga scritta da Stephenie Meyer, Breaking Down. Peccato che ormai tutti avevano già acquistato il volume (uscito proprio quel giorno) e tra un fuggi fuggi generale pochi sono rimasti ad ascoltare la voce monocorde dell’attrice. In fondo i due protagonisti si stavano spostando in una libreria in centro a Roma per firmare autografi e le fan li hanno seguiti a ruota.

Ka.Eb.

© RIPRODUZIONE RISERVATA