A 37 anni di distanza dalla Palma d’oro della venticinquesima edizione del Festival di Cannes per il film ‘Il caso Mattei’, la Francia premia ancora il regista Francesco Rosi nominandolo Cavaliere della Legione d’Onore. Come segno di riconoscimento per la sua proficua collaborazione nel settore cinematografico franco-italiano, Rosi ha infatti ricevuto la Medaglia d’Onore dell’Accademia di Francia. Il riconoscimento gli è stato consegnato ieri pomeriggio, nel palazzo cinquecentesco di Villa Medici a Roma, dall’ambasciatore Jean-Marc de La Sabliere e da Frederic Mitterrand, direttore dell’Accademia di Francia nella capitale. Il regista, nel 1995, era già stato insignito dal presidente Scalfaro del titolo di Cavaliere di Gran Croce, ordine al merito della Rpubblica italiana.

Ma.Vi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA