Di tutti gli effetti personali che possono essere rubati a un regista, certo la sceneggiatura che sta scrivendo è uno dei più preziosi. Lo sa bene Francis Ford Coppola, vittima di un furto messo a segno da cinque banditi che hanno fatto irruzione nella sua casa di Buenos Aires, aggredito una persona e sottratto, fra le altre cose, anche il computer con lo script di Tetro, il film che dovrebbe cominciare a girare a febbraio. Il regista – che è atteso il prossimo ottobre alla Festa di Roma, dove parteciperà col suo noir filosofico Un’altra giovinezza – ha già offerto una ricompensa perché gli venga restituito il pc. Una collaboratrice di Coppola ha spiegato che il regista è «molto triste e l’unica cosa che chiede è recuperare il suo computer che è fondamentale per il suo lavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA