Data la fonte, autorevole in termini di scoop cinematografici, c’è da credergli. O almeno prendere la faccenda sul serio, perché Latino Review e il suo El Mayimbe si sono sempre rivelati affidabili. Al centro della loro attenzione, stavolta, c’è la saga di Jason Bourne, il cui quinto capitolo di Justin Lin, sequel di The Bourne Legacy, è appena stato spostato dal 14 agosto 2015 al 15 luglio 2016. Universal non ha svelato il motivo dietro questo slittamento, ma a farlo ci pensa proprio El Mayimbe.

Stando alle sue fonti, la ragione dietro il cambiamento di scaletta è dovuta al ritorno di Matt Damon, che vestirà nuovamente i panni dell’agente segreto protagonista della prima trilogia, al posto di Jeremy Renner. Sebbene non si conoscano le modalità con cui Lin abbia convinto l’attore a riprendere il vecchio ruolo, Mayimbe è così sicuro di quanto rivelatogli, che sul ritorno di Damon è pronto a scommetterci la casa. «Con questa fonte ho un rapporto lavorativo che dura da più di dieci anni e non c’è ragione per cui mi debba mentire», afferma.

Come sempre, in attesa di saperne di più, è bene collocare questo scoop – che segue quello del nuovo film su Batman con solo Ben Affleck protagonista – nell’ambito dei ruomor. Ma la pulce nell’orecchio ci è già stata messa, e sta saltando a più non posso.

Fonte: Latino Review

© RIPRODUZIONE RISERVATA