Lo sappiamo: “old”. Eppure è una notizia che, per quanto datata, va – perdonateci la ripetizione – data. Viggo Mortensen in The Hateful Eight di Quentin Tarantino, dopotutto, sarebbe un bel colpo. Per lui, l’attore. Ma anche per l’altro, il regista. (E per noi, spettatori e addetti ai lavori, chiaramente).

Mortensen è uno degli attori più quotati nello show business. Certo, ultimamente sta prendendo parte solo a pochi progetti – e progetti scelti per bene, che abbiano alla base una buona scrittura. Però resta comunque uno degli interpreti più apprezzati e – questo lo diciamo noi – capaci. L’attore non è nuovo ai western.

Stando al New York Daily News, Tarantino avrebbe incontrato Mortensen in privato, a Tribeca, dove pare che i due abbiano parlato proprio di The Hateful Eight e “di un paio di personaggi”. Questo, ovviamente, non significa niente. È solo un rumor, per adesso. Ma è uno di quei rumor che – se conoscete Tarantino – può diventare facilmente realtà. Non trovate?

Leggi anche: Confermata Jennifer Jason Leigh nel ruolo di protagonista di The Hateful Eight

Fonte: Screenrant

© RIPRODUZIONE RISERVATA