Dopo la commedia dolce amara Happy Family Gabriele Salvatores torna sul set nella primavera 2011. Dirigerà la trasposizione cinematografica di Educazione siberiana, il libro scritto da Nicolai Lilin e già tradotto in 14 lingue. Sarà girato in Lituania, location già filmata e documentata dallo scrittore durante la stesura del romanzo. Il set si trasferirà per alcune scene poi in Piemonte. Il cast è ancora top secret ma il film sarà girato in lingua inglese. La storia, scritta dal regista insieme a Sandro Petraglia e Stefano Rulli (sceneggiatori di tanti film come Romanzo Criminale, La meglio gioventù) ha come protagonisti le vite di un giovane, di una madre e di un nonno che appartengono al popolo degli Urka siberiani, la comunità di criminali deportata da Stalin al confine con l’attuale Moldavia, nella regione della Transnistria. Produce Cattleya Film che con Salvatores aveva già realizzato Io non ho paura. (Foto: Kikapress)

© RIPRODUZIONE RISERVATA