160 morti sulla coscienza, e stiamo contando solo le uccisioni confermate dal Pentagono. La storia di Chris Kyle, il cecchino più letale degli Stati Uniti, è di quelle tristi: addestrato a non lasciare sopravvissuti, “vittima” per tutta la sua vita dell’odio dei nemici (e delle loro imboscate), morto non certo in modo eroico.

Triste, è vero, ma degna di essere raccontata. Clint Eastwood ha scelto Bradley Cooper, decisamente ingrossato, per interpretare al cinema il killer per eccellenza: stiamo parlando di American Sniper, il dramma bellico in uscita il 1 gennaio 2015.
Nonostante la delusione dei Golden Globes, dove la pellicola è rimasta praticamente a bocca asciutta, Eastwood è lanciatissimo nella corsa all’Oscar: ce la farà?

Qui di seguito il nuovo trailer di American Sniper.

© RIPRODUZIONE RISERVATA