Cara Delevingne, Eva Green, Gwyneth PaltrowMira Sorvino, Daryl Hannah, e via così citando anche impiegate e non solo attrici famose sotto contratto di Miramax… 

Asia Argento ha pubblicato la lista delle 82 donne, molestate, aggredite o minacciate dal gran mogul hollywoodiano Harvey Weinstein.

 “Noi vittime abbiamo compilato questa lista”, scrive l’attrice. Una lista di nomi dettagliata e completa corredata del racconto delle molestie subite e l’anno in cui sono avvenute.

Asia, dopo aver dichiarato di voler lasciare l’Italia in seguito allo slut-shaming subito a casa nostra, non accenna a smettere la sua battaglia personale contro Weinstein e tutti quelli che l’hanno criticata per aver denunciato il produttore americano a distanza di 20 anni. 

È notizia freschissima, poi, che Rose McGowan, l’attrice che è stata tra le prime ad accusare il potente produttore di Hollywood di abusi sessuali, ha raccontato al New York Times, che Weinstein – poco prima che il ciclone lo travolgesse – le offrì un milione di dollari per stare zitta su tutta la vicenda.

McGowan racconta di essere stata tentata dall’offerta avanzatagli da un avvocato di Weinstein, su consiglio di molti amici e considerate le sue attuali condizioni economiche. Dice anche di aver provato a chiedere 6 milioni, per ottenerne almeno tre. Ma di aver poi rifiutato il denaro.

La McGowan ha denunciato di essere stata stuprata da Weinstein 20 anni fa. All’epoca ricevette 100mila dollari per tacere, ma solo di recente ha scoperto che quell’accordo non prevedeva alcuna clausola di riservatezza. 

Ecco la lista completa delle 82 donne vittime di Harvey Weinstein pubblicate da Asia Argento su Twitter

Fonte: Twitter, New York Times

Foto: 26 maggio 2013 (Photo by Gareth Cattermole/Getty Images)

© RIPRODUZIONE RISERVATA