La città di Giulietta e Romeo ha in serbo un nuovo appuntamento per i fan del cinema dei sentimenti. Avrà infatti inizio questa sera a Verona Schermi d’amore 2008, la nuova edizione del Festival di cinema melodrammatico che da ben dodici anni accompagna gli appassionati del genere e che quest’;anno sarà tenuta a battesimo dalla giovane attrice Valentina Lodovini; in omaggio alla madrina verranno proiettate le pellicole La giusta distanza di Carlo Mazzacurati, che ha ricevuto 9 nomination ai David di Donatello, e Riprendimi di Anna Negri, da ieri nelle sale. Amori in (con)corso è la sezione dedicata alle opere in competizione e vedrà affiancare l’esperienza di registi dalla carriera ormai consolidata all’esordio di giovani filmakers dal linguaggio sperimentale, con una rosa di film di qualità che verranno giudicati da una giuria presieduta dal regista Peter Del Monte ( Nelle tue mani ): vedremo, tra gli altri, The Walker di Paul Schrader, The Tiger’s Tail di John Boorman e Hallam Foe di David Mackenzie. Ad aprire la rassegna, che durerà fino al 20 aprile, sarà l’;anteprima nazionale di Il y a longtemps que je t’aime, primo lungometraggio di Philippe Claudel vincitore del Premio Ecumenico della Giuria all’ultima Berlinale; ci sarà inoltre una doppia retrospettiva dedicata a George Cukor, uno dei più grandi maestri del mélo nell’era dello studio system hollywoodiano, e al suo “allievo”, il giovane regista francese François Ozon (8 donne e un mistero). Tra le novità di quest’anno ci sarà la sezione I Corti per piccoli, dedicata ai bambini dai tre agli otto anni e a cui hanno aderito 60 scuole per un totale di 2500 persone, tra i bimbi e i loro insegnanti. Per maggiori informazione su tutte le altre iniziative della manifestazione visitate il sito www.schermidamore.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA