Dimenticatevi di Edward e Bella. E dimenticatevi pure di una possibile amicizia tra vampiri e umani. Perché in Priest, film tratto da una serie a fumetti coreana e diretto da Scott Stewart, fondatore della compagnia di effetti visivi The Orphanage e regista di Legion (nelle sale italiane dal 26 febbraio 2010), lo scontro tra questi due mondi sarà più duro che mai.

A parlarne per la prima volta è stato uno dei protagonisti, Karl Urban (Star Trek), che in un’intervista rilasciata a Sci-fi Wire ne ha svelato alcuni retroscena, precisando che si tratta di una produzione e di una storia molto distante dalla Twilight Saga (vedi la nostra sezione).
«Il film è ambientato in un mondo futuro e post-apocalittico, completamente devastato dalla guerra tra umani e vampiri. Sicuramente ci saranno dei passaggi molto dark. Perché questo non è Twilight. Il mio personaggio (il vampiro Black Hat, una volta anche lui prete caccia-vampiri, poi passato alle fila nemiche, ndr) ha delle zanne vere e proprie. Il regista Scott Stewart ha voluto creare un’atmosfera molto fantascientifica, un po’ alla Blade Runner. Tanto è vero che abbiamo addirittura girato una scena negli stessi studi in cui Ridley Scott ha girato il suo film. È stato fantastico. Si trattava di una scena affollata, con persone che parlavano lingue diverse. L’assistente regista a un certo punto ci ha detto: “se conoscete lingue diverse, per favore fatecelo sentire”. È stato incredibile».
Sarà Paul Bettany a vestire i panni del protagonista, alias Ivan Isaacs soprannominato semplicemente “Prete”, un sacerdote che per andare alla ricerca della nipote rapita dai vampiri dovrà andare contro alle regole del proprio stesso Ordine.
«Nel film c’è molta azione. Anzi, direi che un terzo del film è pura azione» ha continuato Karl Urban. «Sia io che Paul abbiamo dovuto lavorare molto per prepararci alle scene action. Pensare che durante la scena di un combattimento io gli ho fatto male a un dito e mi sono sfasciato il sopracciglio, sbattendo contro la sua faccia. Naturalmente gli ho anche procurato un taglio, ma lui da grande professionista qual è, è andato avanti a recitare».

Nel cast del film anche Maggie Q (Die Hard – Vivere o morire, nei panni di una sacerdotessa guerriera a caccia di vampiri) e Cam Gigandet (il James di Twilight).
Priest, ancora in fase di produzione, uscirà nelle sale statunitensi l’1 ottobre 2010.

© RIPRODUZIONE RISERVATA