Ci sarà anche la mitica “Gonna Fly Now” tra le canzoni del musical ispirato all’odissea del pugile Rocky Balboa, alias l’indimenticato Sylvester Stallone? Sicuramente sì, ha promesso Thomas Meehan, che sta lavorando a una versione musicale della celebre saga, destinata ai palcoscenici di Broadway. Lo show – con canzoni di Lynn Ahrens e Stephen Flaherty (già autori di Ragtime e Anastasia) – sarà il riadattamento del primo film della serie, trionfatore agli Oscar nel 1977. Stallone – ha fatto sapere Meehan – non ci sarà, ma ha già dato il suo placet. Forse l’attore sta già pensando a tenersi libero, dal momento che un’inattesa convocazione gli è arrivata da Martin Scorsese. Il regista di The departed lo vorrebbe infatti accanto al suo pupillo Leonardo DiCaprio per il suo prossimo film ch si chiamerà Shutter Island. Sly in realtà non ha ancora deciso se accettare l’offerta. A lasciarlo perplesso è il ruolo da comprimario che gli è stato proposto. “Bollitone” sì, ma con dignità…

© RIPRODUZIONE RISERVATA