Martin Scorsese (nella foto) sta lavorando a un documentario sulla vita del chitarrista dei Beatles George Harrison, scomparso nel novembre 2001 all’età di 58 anni. Non è certo una novità per il regista, che in materia di documentari musicali annovera già diversi titoli: L’ultimo valzer, The Blues: dal Mali al Mississippi, No direction home: Bob Dylan e per ultimo Shine a light, girato in occasione del Bigger Bang Tour dei Rolling Stones e la cui uscita nelle nostre sale è prevista per il prossimo anno. Scorsese sarà anche produttore dell’opera insieme a Olivia, la vedova del musicista, e a Nigel Sinclaire , e nel film traccerà il percorso musicale e spirituale di Harrison che, dopo lo scioglimento dei Beatles, proseguì come solista e produttore cinematografico. La raccolta di interviste e testimonianze avrà inizio alla fine di quest’anno e la famiglia ha già dato la propria disponibilità a collaborare attivamente mettendo a disposizione materiali d’archivio. Fra le voci più attese ci sono quelle di Paul McCartney e Ringo Starr.

© RIPRODUZIONE RISERVATA