Il veterano dell’horror americano Wes Craven, nelle interviste promozionali per l’uscita del confanetto di  Scream 4 in Blu-ray e Dvd (in vendita sul mercato Usa dal prossimo 4 ottobre), ha fatto delle dichiarazioni specifiche circa l’ipotesi produttiva di una nuova trilogia di Scream. L’ultra settantenne regista di film di culto come L’ultima casa a sinistra e Le colline hanno gli occhi, che con pochi altri registi (tra cui John Carpenter, Sam Raimi, e il produttore Roger Corman su tutti) ha fatto del genere horror una categoria cinematografica autoriale, potrebbe iniziare a girare  Scream 5.

In merito a questo è lo stesso Craven ad affermare che: «Le probabilità di fare Scream 5 ci sono. Anche perché Bob Weinstein (uno dei maggiori produttori hollywoodiani ndr) è molto intenzionato a farlo, e lui riesce a fare tutto quello che decide di realizzare. Quindi sono incline a pensare che ci sarà un altro sequel. Che io faccia parte o meno del progetto? Non lo so. Il mio contratto mi dà un diritto di prelazione (per la regia). Se mi mostrassero qualcosa di davvero staordinario, certamente ne vorrei far parte».

E il creatore di Nightmare non si tira indietro, neanche di fronte all’idea di chiudere la saga di Scream con una  vera e propria seconda trilogia. Craven ammette che già nella fase di scrittura (ATTENZIONE SPOILER) del finale aperto e non risolutivo di  Scream 4, lo sceneggiatore Kevin Williamson (autore anche di serie come Dawson’s Creek e The Vampire Diaries) concepiva un possibile aggancio del film ad un sequel.

(Fonte: MovieWeb)

© RIPRODUZIONE RISERVATA