A un mese dalla cerimonia di consegna degli Oscar, sono stati assegnati alcuni dei premi che potrebbero condizionare il voto dell’Academy. Si tratta degli Screen Actors Guild Awars, riconoscimenti votati dal sindacato degli attori d’Oltreoceano. Miglior film è risultato Non è un paese per vecchi dei fratelli Coen, che potrebbe a questo punto guadagnare terreno nella corsa verso l’Oscar. I premi agli attori protagonisti confermano invece l’esito degli scorsi Golden Globes: migliore attrice Julie Christie per Away from Her («è bellissimo ricevere un premio dai tuoi stessi colleghi»), mentre il miglior attore è Daniel Day-Lewis per Il petroliere (la star inglese ha dedicato il premio al collega Heath Ledger, morto martedì scorso). Tra i non protagonisti, premiati Javier Bardem per Non è un paese per vecchi e Ruby Dee per American Gangster . Allori anche alle serie tv: il miglior serial drammatico è l’ultima stagione de I Soprano, mentre il miglior serial comico The Office. Nonostante il sostegno degli attori allo sciopero degli sceneggiatori hollywoodiani, la cerimonia degli Screen Actors Guild Awards è una delle poche a non essere stata cancellata. Merito proprio di un accordo tra i sindacati di attori e autori, che ha garantito lo svolgimento della serata richiamando anche ospiti di prima grandezza, da Tom Cruise a John Travolta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA