Dopo lo straordinario successo di Scusa ma ti chiamo amore (oltre 12 milioni di euro al botteghino), Federico Moccia pensa già alla doppietta. Lo scrittore e regista romano pare infatti intenzionato a dirigere il sequel della sua commedia romantico-generazionale, di cui ha già pronto il titolo: Scusa ma ti sposo amore. Nei ruoli principali torneranno gli stessi protagonisti del capitolo numero uno, Raoul Bova e Michela Quattrociocche, che convoleranno a nozze. Ma il progetto partirà solo dopo che Moccia avrà adattato per lo schermo il suo ultimo romanzo, Amore 14, di cui è già partito il casting.

Ma.Ca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA