Netflix e Disney

L’impero Disney possiede già attualmente la Pixar, i Marvel Studios e Lucasfilm, ma a quanto pare la major potrebbe anche allargarsi ulteriormente acquistando niente di meno che… Netflix! Proprio così, la piattaforma leader dello streaming online che vanta dalla sua oltre 86 milioni di abbonati in giro per il mondo!

A svelare il rumor è TechCrunch, secondo cui la Casa di Topolino starebbe valutando la cosa per andare incontro al pubblico dei cosìddetti cord-cutters, la nuova generazione di spettatori che non guarda più la tv, preferendo invece gli streaming offerti da pc, tablet, e così via.

Nemmeno a farlo apposta, poi, sappiamo già che la Disney sta ormai collaborando con Netflix da un pezzo, sia per quanto riguarda serie come Daredevil, Jessica Jones e l’imminente The Defenders, sia per il rilancio in streaming di tutti i live-action e i film animati della casa (vedi Zootropolis, che è già disponibile online per gli utenti americani), quindi si tratterebbe solamente di siglare ulteriormente la propria unione. Di più: secondo il portale, quando Bob Iger andrà in pensione come CEO della Disney nel 2018, a sostituirlo potrebbe essere proprio il boss di Netflix, ovvero Reed Hastings!

Nulla è ancora confermato per adesso, ma in caso, si tratterebbe senz’altro di un accordo epocale che potrebbe cambiare per sempre gli equilibri in quel di Hollywood, rendendo la Disney sempre più inarrestabile.

Fonte: TechCrunch

© RIPRODUZIONE RISERVATA