Negli ultimi anni il palinsesto delle reti pubbliche ha subito forti scosse di assestamento tra rinnovi e cancellazioni, e le teste, o per  meglio di dire gli show, sono cadute come in un film sulla Rivoluzione Francese. Complici le sofisticate produzioni dei canali via cavo che hanno iniziato a macinare ascolti da record (The Walking Dead un esempio su tutti), i beniamini d’America sono migrati dalla ABC alla HBO, dalla CBS a AMC, lasciando i grandi network broadcast a corto di pubblico ma ancor più di idee su come far ripartire i palinsesti, con innumerevoli serial cancellati solo dopo un paio di episodi mandati in onda. Alcuni amatissimi show come Lost, House e Desperate Housewives hanno concluso il loro ciclo negli ultimi anni,  lasciando un vuoto che finora nessun nuovo prodotto è riuscito a colmare, altri invece si avviano a un’ingloriosa fine dalle trame sempre più scadenti e poco premiati dagli ascolti, come Grey’s Anatomy e How I Met Your Mother, che hanno deluso molti fan.

Essendo poche le serie che riescono a sopravvivere alla prima stagione, anche quest’anno durante gli upfronts di maggio ne sono state presentate a decine, perché si sa che a pescare con la dinamite nel lago si prende sempre qualcosa. Tutte con la speranza di poter diventare il nuovo telefilm di culto e portare soldi nelle casse dei canali. Secondo l’ormai consolidata tendenza degli attori del grande schermo a prestarsi alla televisione, questa stagione si preannuncia piena di nomi di calibro (ritorni stellari, idee, personaggi e loro interpreti rubati al cinema): ci sono fandom in particolare fibrillazione (qualcuno ha detto S.H.I.E.L.D.?), donne entusiaste per biondi bad boys finalmente fuori da un’isola (quell’isola) e l’attenzione generale di chiunque sappia cos’è una DeLorean che viaggia nel tempo.

Ecco dunque  la nostra analisi (in perfetto stile “Elena Donadon”: e se avete letto Le 5 ragioni per cui Il Torno di Spade 3 resterà nella storia della TV o Le 5 ragioni per cui Following è lo show più ridicolo mai creato, sapete di cosa parliamo…, NdR) dei cinque show che hanno più probabilità (o possibilità) di sbancare gli ascolti nella prossima stagione televisiva. L’idea è questa: BOOOOOOOOM.

Intelligence
Almost Human
The Crazy Ones
The Michael J. Fox Show
Agents of S.H.I.E.L.D.

Leggi anche: Serie tv, le novità del prossimo autunno su cui scommettiamo

© RIPRODUZIONE RISERVATA