Quando le riprese di Avengers: Age of Ultron sono iniziate, Scarlett Johansson era già molto incinta. Peccato che il suo personaggio, Vedova Nera, non lo fosse proprio per niente! Joss Whedon e Kevin Feige furono chiari da subito: la sceneggiatura non si cambia. «Lei ha un ruolo centrale nel film, e quando abbiamo saputo della gravidanza ci siamo dovuti organizzare. Abbiamo pensato: “facciamolo funzionare”».
Detto fatto, la Marvel si è data un bel da fare per nascondere il pancione, visto e considerato che la tutina minimal di Vedova Nera non lascia molto spazio all’immaginazione. Oltre alla computer grafica, ormai fondamentale per la riuscita di questo genere di blockbuster, alcuni trucchi vecchio stile hanno persino funzionato meglio della modernità.
Stiamo parlando delle controfigure, conosciute sul set come Alpha Scarlett, che hanno creato anche qualche momento di vero divertimento con il cast. Chris Evans, aka Captain America, infatti ha dichiarato: «È stato uno spasso. Ti avvicinavi e dicevi: “Hey Scarlett! Oh no, tu non sei assolutamente Scarlett. Scusa. Ci sono un sacco di finte Scarlett qui in giro».
Sì perché le controfigure, tutte molti simili all’attrice, erano ben tre (ovvero il triplo rispetto alla media): qualche giorno fa erano uscite delle foto che le ritraevano sul set, e in effetti da lontano la somiglianza era palese. Viste da vicino invece queste avevano i consueti pallini della CGI in volto, in modo da favorire la ricostruzione facciale della vera Johansson.

La quale, a detta di tutti, non si è comunque mai tirata indietro nelle scene fisiche (almeno in quelle in cui le era possibile muoversi con agilità nonostante il pancione) e soprattutto non ha mai rallentato il ritmo delle riprese. Ovviamente per lei nessun rischio: «Per le scene pericolose abbiamo le controfigure» ha detto Whedon. Anzi, loro hanno le Alpha Scarlett.

Qui di seguito una foto scattata sul set di Avengers: Age of Ultron che raffigura le controfigure dell’attrice americana.

Fonte: EW

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA