Sono stati assegnati lo scorso sabato, in concomitanza con la festa della donna, i premi alle migliori pellicole in concorso allo Sguardi Altrove Film Festival, la kermesse tutta al femminile giunta quest’anno alla sua XV edizione. Nella categoria Nuovi sguardi, che comprende i lungometraggi internazionali, il primo premio è stato assegnato a La capture di Carole Laure, mentre una menzione speciale è andata a Julie Marie Parmentier, protagonista di Charly di Isilde Le Besco, e a Esther Zimmering, interprete principale di Vivere di Angelina Maccarone. Per Le donne raccontano, sezione dedicata ai documentari internazionali, primo posto a Road to Bliss di Irene Langemann e menzione speciale a Maria’s Grotto di Buthina Canaan Khoury. Nella categoria Sguardi (s)confinati è stato infine giudicato miglior cortometraggio italiano Jamal (foto) di Luisella Ratiglia, segnalando inoltre La ritirata di Elisabetta Bernardini e Sunday Afternoon di Gaia Adducchio. La rassegna si è conclusa domenica 9 marzo con un’ultima giornata di proiezioni in replica allo Spazio Oberdan a Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA