Steve McQueen fa un ritratto duro e drammatico di un uomo tormentato dalla dipendenza sessuale in Shame, film acclamato all’ultimo Festival di Venezia e prodotto con un budget di soli 6,5 milioni di dollari. La pellicola, di cui oggi vi mostriamo il primo trailer, segue le vicende di Brandon (Michael Fassbender), un uomo che combatte (invano) la sua dipendenza sessuale, sempre più assuefatto da un torbido vortice di perversione e immaginazione. Al suo fianco c’è la problematica sorella Sissy, nei cui panni si cala la lanciatissima Carey Mulligan (Drive), che tenta di stargli vicino nel migliore dei modi. La tematica è delicata e Steve McQueen l’affronta senza censure, ottenendo anche un divieto di visione ai minori di 17 anni per le scene dall’esplicito contenuto a sfondo sessuale.

Shame esordirà nelle nostre sale nel primo semestre del 2012.

Sotto, il primo trailer, in lingua originale, di Shame:

© RIPRODUZIONE RISERVATA