Non c’è due senza tre, e così ecco arrivare il terzo Sharknado, dall’esplicativo titolo Oh Hell No!, che descrive appieno tutta la follia di questo nuovo capitolo del franchise SyFy, ancora più trash, assurdo e divertente dei precedenti. E ce ne vuole!

Tra i tanti momenti clou della pellicola, uno in particolare ha sorpreso gli spettatori, quando una guest star insospettabile ha fatto la sua comparsa sul piccolo schermo. Parliamo del creatore de Il Trono di Spade, George R.R. Martin, che ha messo in pausa il suo ultimo libro per girare una scena dove viene trafitto al petto da uno squalo e infine decapitato. Originariamente, però, la scena doveva essere legata alla serie, e il regista Anthony C. Ferrante ha parlato al The Hollywood Reporter del divertente cameo, spiegando anche l’idea iniziale.

«Volevamo lui nel film e lui ha voluto esserci, così siamo andati nel New Mexico per un giorno e abbiamo girato la scena», ha spiegato il regista: «Originariamente seguiva una linea ben precisa – che ovviamente aggiungeremo nella versione home video del film – che lo vedeva uscire all’aperto, rabbrividire per il freddo e dire “L’inverno sta arrivando”, ma poi abbiamo pensato che fosse meglio che la gente guardasse il film e pensasse “ehi, un momento, ma è…è George R.R. Martin?”».

Il regista ha infine concluso: «Mi diverte da morire il fatto che abbiamo pi****to in testa a tutti i fan de Il Trono di Spade. Invece di scrivere il suo maledetto libro, era occupato ad uscire con noi per girare Sharknado 3!».

Ecco la gif del cameo di  Martin:

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA