Esplosioni, omicidi di principi camuffati da suicidi, fughe mozzafiato tra Inghilterra, Francia, Germania e Svizzera, un complotto internazionale, inseguimenti a bordo di treni a tutta velocità, la luna di miele di Watson trasformata – complice l’amico e testimone di nozze Sherlock – in una delirante caccia all’uomo. Il tutto condito con travestimenti al femminile con tanto di ombretti e parrucche. Azione e ironia sono di nuovo gli ingredienti forti di questo attesissimo Sherlock Holmes by Guy Ritchie che promette di essere ancora più spettacolare e adrenalinico. A prestare il volto ai protagonisti tornano, a furor di popolo, Robert Downey Jr. e Jude Law. Carichi di un aplomb british tutto loro, a giudicare dalle ricorrenti scazzottate, i due scapestrati investigatori sembrano essersi trasformati in dei veri e propri boxeur… Ma soprattutto, i due ricreano una coppia comica irresistibile, frutto dell’alchimia assoluta tra gli attori che – parola loro – sul set si sono divertiti come dei pazzi. Attingendo dal racconto di Doyle L’ultima avventura, questo secondo capitolo dà spazio a un villain d’eccezione: quel malefico Professor Moriarty (Jared Harris), sagace quanto Sherlock ma assai più spietato e senza scrupoli, che già nel primo episodio aveva tramato alle spalle del detective svelandosi poi solo nel finale. Un villain così pericoloso che, per combatterlo, Holmes e Watson chiederanno aiuto a una misteriosa cartomante (la “LisbethNoomi Rapace di Uomini che odiano le donne) e al fratello dello stesso Sherlock, ovvero Mycrof/Stephen Fry.
Per tutti gli altri dettagli dell’intricato caso non resta che aspettare il 16 dicembre.
(Foto: Daniel Smith/Warner Bros. Entertainment Inc.)

Leggi tutte le news su Sherlock Holmes: Gioco di ombre

Guarda il trailer italiano di Sherlock Holmes: Gioco di ombre

© RIPRODUZIONE RISERVATA