Mentre Michelle Williams è sul palco insieme al resto della sua compagnia, Shia LaBeouf è tra il pubblico, a fumare. Dopo schiamazzi e spintoni, viene portato fuori dove la polizia lo arresta. È successo ieri, a Broadway.

Accusato di disturbo della quiete pubblica, il giovane attore americano è stato accompagnato fuori dal teatro Studio 54 dalle forze dell’ordine. Su twitter l’attore Benj Pasek ha detto di averlo visto piangere mentre parlava con i poliziotti. A mesi di distanza da Berlino, dove presentò incappucciato insieme a Lars Von Trier Nymphomaniac, Shia LaBeouf è tornato a far parlare di sé e non nel migliore dei modi.

Prossimamente, sarà al cinema con Fury, al fianco di Brad Pitt. Che questa sia stata la sua ennesima trovata per attirare l’attenzione? Voi che cosa ne pensate?

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA