Shia LaBeouf avvocato, ma con qualche problema con la giustizia: accadrà in The Associate, nuovo legal thriller tratto dall’ultimo romanzo di John Grisham, che, pubblicato solo a gennaio per la Random House, è già stato opzionato da Hollywood. Nella storia sceneggiata da William Monahan, premio Oscar per The Departed, LaBeouf sarà Kyle McAvoy, giovane e brillante avvocato che nasconde però un terribile segreto fin dagli anni del college a Yale. Uno scheletro nell’armadio che lo rende ricattabile e lo spinge ad accettare incarichi che vanno ben oltre i limiti di quella legalità che dovrebbe difendere con il suo lavoro di tutti i giorni. Il progetto è partito durante le riprese del sequel di Transformers , quando LaBeouf ha ricevuto la proposta da Lorenzo di Bonaventura della Paramount, rimasto entusiasta dalla lettura del romanzo.

Da.Mo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA