Ancora guai per l’incontenibile Shia LaBeouf! Secondo gli ultimi report, infatti, l’attore sarebbe stato cacciato via da un concerto per via del suo «atteggiamento molesto nei confronti delle ragazze presenti»!

Il concerto in questione è quello che la rock band Warpaint ha tenuto l’altra sera in Texas, e testimoni sono diversi fan del gruppo che erano al live. «Continuava a molestare le ragazze» – ha raccontato ad esempio un utente di Reddit – «A un certo punto stava spingendo la gamba addosso alla mia amica Livi. Lei l’ha respinto, e a quel punto io ho provato ad allontanarlo dalla folla, e qualcuno mi ha detto di non farlo perché era Shia. Poi ha fatto di nuovo la stessa cosa a un’altra ragazza. L’aveva accerchiata e continuava a dirle delle cose aggressive, tipo che l’avrebbe picchiata. Si comportava come se fosse sua, e faceva i segni del cunnilingus a pochi centimetri dalla sua faccia».

Qui invece le parole di un altro fan: «Prima dell’encore, ha iniziato a spingere gli altri per spostarsi davanti, litigando con diverse persone perché ormai il posto era pieno. Continuavano a cacciarlo via, ma lui combatteva».

A quel punto, i Warpaint avrebbero quindi interrotto un attimo il concerto, invitando la sicurezza a portare fuori l’attore. Al momento, Shia non ha ancora rilasciato una dichiarazione ufficiale in merito.

Fonte: NME

© RIPRODUZIONE RISERVATA