Fama e successo fanno spesso rima con guai: dopo l’arresto di Christian Bale nei giorni scorsi per una presunta aggressione ai danni della madre e della sorella, anche un altro astro nascente di Hollywood è finito in cella. Si tratta dell'”erede” di Indiana Jones Shia LaBeouf, interprete del quarto capitolo della saga interpretata da Harrison Ford e protagonista di Transformers: l’attore è stato arrestato dalla polizia di Los Angeles con l’accusa di guida in stato di ebbrezza dopo essere rimasto coinvolto in un incidente stradale alle 2.30 del mattino. LaBeouf è stato trasferito in ospedale dove sarà sottoposto a un intervento, di cui non si sa nulla di più preciso, mentre il passeggero e la conducente dell’altro veicolo sono rimasti lievemente feriti.

Iv.Ro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA