Da una settimana nelle nostre sale, Black Mass di Scott Cooper ha visto uno sforzo interpretativo davvero enorme per Johnny Depp, calatosi anima e corpo nei panni del gangster Whitey Bulger. Insieme a lui, nel cast, ci sono anche Joel Edgerton, Benedict Cumberbatch e Peter Sarsgaard, ma inizialmente era prevista anche la presenza di Sienna Miller (American Sniper), ruolo poi tagliato in fase di montaggio.

Al riguardo, l’attrice ha raccontato la sua esperienza: «Sono state sul set per quattro giorni, dopo aver finito di girare American Sniper. La Warner mi aveva chiesto se volevo entrare nel film di Scott Cooper in un cameo per un paio di giorni. Andava tutto bene, hanno anche scritto nuove scene per il mio personaggio dopo il mio arrivo, ma alla fine hanno deciso di tagliarmi. In fondo, era solo un cameo, è comprensibile».

Però la Miller ricorda con piacere le giornate sul set: «È stato divertente lavorare a fianco di Johnny Depp e parlare con l’accento di Boston. È stato come un gioco, e non c’erto qualcosa che ha impegnato una parte importante del mio tempo. Quindi essere stata tagliata non è stato assolutamente un problema, anche se poi ha scatenato una tempesta mediatica».

Ottimo spirito.

Fonte: Slashfilm

© RIPRODUZIONE RISERVATA