Anche il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani ha fatto la sua scelta: il miglior film italiano dell’anno, decretato attraverso una votazione aperta a tutti i soci del sindacato, è Fai bei sogni di Marco Bellocchio, adattamento dell’omonimo romanzo autobiografico di Massimo Gramellini che vede per protagonisti Valerio Mastandrea, Bérénice Bejo e Fabrizio Gifuni.

Una scelta, questa, abbastanza sorprendente, considerando gli altri gettonatissimi titoli dati per papabili, e pensiamo a Perfetti sconosciuti, Fuocoammare, La pazza gioia o Veloce come il vento.

Il riconoscimento sarà consegnato a Marco Bellocchio il 28 gennaio durante la 28a edizione del Trieste Film Festival.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film