Il “sequel” di Snakes on a Plane, thriller del 2006 con Samuel L. Jackson protagonista, ha preso vita su un aereo diretto in Messico. Peccato che di finto, stavolta, non ci fosse nulla.

La storia è questa: su un aereo diretto a Mexico City, la scorsa domenica, un serpente è saltato fuori all’improvviso da una delle cappelliere in cui, di solito, si ripongono i bagagli. Comprensibile la paura dei passeggeri, che comunque hanno avuto modo di documentare tutto riprendendo la scena con i cellulari.

Di seguito, un video che testimonia “l’intruso” a bordo:

 

Qui, invece, la situazione ben peggiore che Jackson si è trovato ad affrontare nel film:

© RIPRODUZIONE RISERVATA