Sicario è stato uno dei thriller più apprezzati degli ultimi anni: tensione elevata, ottima regia di Denis Villeneuve e grandi interpretazioni di Emily Blunt, Benicio Del Toro e Josh Brolin hanno aperto le porte a un sequel, che però vedrà questa volta alla regia l’Italiano Stefano Sollima (Suburra, Gomorra in tv) e protagonisti solo gli interpreti maschili, che tornerano a vestire i panni dell’agente della CIA e dell’assassino del primo capitolo.

Intervistato così da Collider, la co-star Jeffrey Donovan (nel film Steve Forsing) ha avuto modo di parlare di questo annunciato progetto, rivelando anche i primi dettagli della trama scritta da Taylor Sharidan (Hell or High Water). Queste le sue dichiarazioni: «Da fan di Sicario per me è incredibilmente emozionante poter far parte anche di questo secondo film. Credo davvero che Sicario sia stato uno dei migliori film degli ultimi cinque anni. La storia riprenderà da dove l’avevamo lasciata, ma ci saranno solo i personaggi maschili, Brolin e Del Toro, e Forsing, il mio personaggio. La storia si concentrerà su di loro che torneranno in Messico per scatenare una guerra tra cartelli messicani rivali. C’è un motivo dietro a tutto questo, ma ovviamente non posso dirvelo».

Infine, alla domanda se si tratti più di un sequel o di uno spin-off, l’attore risponde: «È più uno stand-alone spin-off. Sicuro non sequel o prequel. Adesso il punto di vista e prettamente maschile rispetto al primo che era femminile. Si cambia, e questo è molto bello».

Soldado non ha ancora una data d’uscita ufficiale.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA