Un po’ Conan, un po’ Van Helsing, sulla scia di una leggenda fantasy pulp creata da Robert E. Howard nel 1928: Solomon Kane approda sul grande schermo con un epic movie made in Europe che, come sottolinea il regista Michael J. Basset, «non si ferma al blue screen ma punta su azione e combattimenti dove tutto è reale». Protagonista un eroe sanguinario (James Purefoy, visto in Resident Evil e nella fiction Roma) che in un’ipotetica epoca puritana, per sfuggire alla dannazione, abbandona l’Africa coloniale ritirandosi in un convento inglese. Ma il paese è devastato da diabolici cavalieri, i Raider, agli ordini dello stregone Malachi. Quando dal 14 luglio attaccano la pacifica famiglia Crowthorn, in viaggio per il Nuovo Mondo, Kane rinnega i suoi propositi in un intervento disperato che non riesce a impedire il massacro, ma il padre morente gli dice che la sua anima non sarà dannata se riuscirà a salvare la figlia Meredith (Rachel Hurd-Wood), rapita dai demoni. La missione ha inizio…

Regia: Michael J. Basset
Interpreti
: James Purefoy, Jason Flemyng, Rachel Hurd-Wood, Max von Sydow
Trama: In un’altra dimensione, uno spietato mercenario rinnega le armi per sfuggire alla dannazione. Ma dovrà abbandonare “il cammino della pace” per liberare una fanciulla rapita dai demoni.
Online
: www.solomonkane.com

Guarda il trailer

La scheda è pubblicata su Best Movie di luglio a pag. 94

© RIPRODUZIONE RISERVATA