Dovrebbero fare solo da contorno. Arricchire e vivacizzare la storia. Fare da spalla al re della scena. E non certo rubargliela… Sono i personaggi “minori” dei cartoon, quelli usciti dalla mente e dalla matita degli autori in un lampo di genio e che finiscono per conquistare il favore del pubblico ancor più dei loro fratelli maggiori: i protagonisti. Ne sanno qualcosa Shrek, tallonato dal ruffiano Gatto con gli Stivali (che avrà anche un lungometraggio tutto suo), la famiglia de Gli Incredibili, “messa al tappeto” dall’esilarante stilista Edna Mode e lo sanno soprattutto i branchi di animali de L’era glaciale e di Madagascar, semi-dimenticati al confronto dei loro comprimari. A confermarlo è il nostro sondaggio Qual è la tua spalla animata preferita? che ha incoronato con il 23% dei voti lo scoiattolino Scrat, visto nei tre capitoli della saga preistorica, e, al secondo posto con il 20%, i pinguini militari della serie di Madagascar. Un successo che va di pari passo con i risultati ai botteghini, che, in entrambi i casi, hanno fatto registrare dei record nel nostro Paese. L’era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri (in sala dal 28 agosto) ha realizzato il miglior debutto per un film di animazione (6,8 milioni di euro nel suo primo weekend), mentre Madagascar 2 (uscito a dicembre 2008) ha conquistato il primato di maggiore incasso di sempre per un cartoon. Certo il merito non può essere tutto dei piccoli co-protagonisti. Ma il loro zampino c’è senz’altro…

Per guardare il resto della classifica cliccate qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA