La guerra Cloni versus Prototipi finisce in parità. Il verdetto pronunciato dai lettori di Best Movie per il sondaggio “Quando la saga si fa il lifting” rende giustizia sia alle vecchie glorie che ai loro eredi. Dopo aver ripercorso e dato i voti sul nostro numero di giugno alle saghe che hanno fatto la storia del cinema confrontandole con i loro cloni moderni, abbiamo infatti deciso di passare la palla ai nostri lettori invitandoli a dire la loro sul nostro sito.
Il risultato ha dimostrato una sostanziale sintonia tra il Best Movie pensiero e quello dei suoi fan, che hanno diviso equamente gli onori tra “padri e figli”, distinguendosi dal giudizio della redazione solo in due casi. Promosso a pieni voti lo Star Trek ad alto tasso di spettacolarità firmato da J.J. Abrams, preferito dal 56,8% dei lettori rispetto ai dieci capitoli precedenti. E se la nuova Enterprise ha convinto più della prima – grazie anche alla massiccia dose di effetti speciali introdotti dalla Industrial Light & Magic di George Lucas – un vento nostalgico ha preso a soffiare sulle vicende epiche di Obi Wan-Kenobi e soci che restano inimitabili nelle loro prime avventure cinematografiche di Guerre stellari secondo il 58,4% dei lettori. Stessa sorte per le gesta aeree del Superman targato Richard Donner, che stravince il confronto con quello moderno di Bryan Singer con il 77,8% delle preferenze. Dividono invece le saghe di Batman e 007, promosse da Best Movie nella loro versione archetipica e dai lettori in quella clonata. Merito forse dell’interpretazione da Oscar del Joker di Heath Ledger o della declinazione dark e crepuscolare dell’eroe-giustiziere, l’uomo pipistrello rivisto e corretto da Christopher Nolan in Batman Begins e Il cavaliere oscuro, ha letteralmente stracciato quello grottesco e “fumettoso” di Tim Burton con l’81,8% dei voti. E Tim Burton non è l’unico grande a dover mandar giù un boccone amaro. Anche un mito senza tempo come il caro vecchio Sean Connery si è infatti visto rimpiazzare nei cuori dei bondiani dall’aitante e glaciale Daniel Craig. I nuovi capitoli dedicati all’agente con licenza di uccidere, Casino Royale e Quantum of Solace, hanno infatti riscosso più successo degli originali con il 52,8% delle preferenze. Non supera infine l’esame il nuovo Terminator Salvation, partorito da McG e con Christian Bale nei panni di John Connor che, nonostante tutte le premesse positive, si accontenta del 41,9% dei voti, non riuscendo nell’ardua impresa di sostituire nell’immaginario collettivo l’antenato firmato da James Cameron e con uno Schwarzenegger incancellabile.
Morale della favola: clonare i miti – e renderli ancor più mitici – è impresa ardua ma non impossibile!

E voi cosa ne pensate? Commentate qui sotto la news

Per guardare la classifica del sondaggio clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA