Le riprese di Spider-Man 3 sono attualmente in corso. E mentre dal set spuntano delle nuove anticipazioni sul film – come la presenza di un insospettabile nome nel cast -, tra i fan continuano le speculazioni su quanti e quali volti potrebbero tornare dai precedenti film non MCU dedicati all’Uomo Ragno o debuttare ex novo nel franchise.

E uno dei nomi più discussi continua ad essere quello del villain Norman Osborn, spietato proprietario della multinazionale Oscorp che, nel corso della sua carriera, ha assunto sia l’identità di Green Goblin che quella di Iron Patriot, arrivando a formare il team dei pericolosissimi Dark Avengers.

Ebbene, a tal proposito vi ricordiamo che – stando ad una notizia riportata all’epoca da CB – nel 2019 i Marvel Studios avrebbero tenuto un casting per trovare “un uomo caucasico tra i 40 e i 60 anni meglio conosciuto come Il benefattore”, in vista delle riprese di una scena ad Atlanta.

All’epoca si credeva che il personaggio in questione fosse legato a Spider-Man e che sarebbe apparso nella sequenza post-credits di Far From Home, cosa che poi, come ormai sappiamo, non è mai accaduta. Che possa dunque fare il suo debutto proprio nella prossima avventura di Spidey?

E a questo punto, se avete visto Ant-Man & The Wasp, ricorderete che il villain Sonny Burch – interpretato da Walton Goggins – aveva affermato di lavorare per conto di un trafficante di armi al quale si riferiva utilizzando proprio il nome in codice di Benefattore. Che si tratti della prima “comparsa” di Norman Osborn nel MCU?

Certo, la descrizione del casting call era piuttosto generica per confermare questa ipotesi, ma non possiamo fare a meno di notare quanto questa analogia risulti interessante e verosimile. Voi cosa ne pensate?

Foto: MovieStills

© RIPRODUZIONE RISERVATA