Dopo aver diretto Harrison Ford, Cate Blanchett e Shia LaBeouf nell’ultima avventura di Indiana Jones Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo (che uscirà il prossimo 23 maggio in contemporanea mondiale) Steven Spielberg (che oggi compie 61 anni) si prepara a un nuovo stimolante compito: quello di direttore artistico delle prossime Olimpiadi di Pechino. E proprio in questa veste il regista ha voluto lanciare al presidente cinese Hu Jintao un appello a favore della causa del Darfur, affinché la Cina faccia il possibile per porre fine al genocidio che piaga questa regione del Sudan dal 2003. «I legami economici, militari e diplomatici del governo del Sudan con la Cina vi forniscono l’influenza e l’obbligo di intervenire in nome di un cambiamento» ha sentenziato Spielberg, che non molto tempo fa era stato pubblicamente “rimproverato” da Mia Farrow (attivista della causa) proprio per il suo silenzio sull’argomento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA