Ogni giovedì, con la nostra rubrica Spot d’autore, quando il cinema invade la tv, vi guidiamo attraverso le pubblicità più famose degli ultimi anni raccontandovi curiosità e aneddoti e facendovi fare anche qualche tuffo nel passato che non mancherà di sorprendervi…

Anche questa settimana vi raccontiamo uno spot per il quale Hollywood “si è messa al servizio” dell’Italia. È stato questo un caso in cui un “maestro” (Francis Ford Coppola) ha reso omaggio a un altro “maestro” (Federico Fellini).

L’occasione per la realizzazione di questo remake d’autore si è presentata nel 1999 quando la famiglia Illy decise di chiedere la collaborazione del regista per la creazione di una serie di disegni per una collezione di tazzine artistiche… Visto che da cosa nasce cosa, dal loro incontro nacque anche l’idea per lo spot.

Lo spot in questione è il remake di una sequenza de Lo Sceicco bianco il film di Federico Fellini del 1952 interpretato da Alberto Sordi. La scena in questione è l’incontro tra la giovane Wanda (neosposa in viaggio di nozze a Roma) e Fernando Rivolti, divo dei fotoromanzi, di cui la donna è una grande ammiratrice. Nello spot, i due protagonisti hanno i volti di Valentina Cervi e Massimo Ghini. Un ulteriore omaggio al film è stato quello di voler affidare la parte del regista del fotoromanzo a Leopoldo Trieste, che nello Sceicco “originale” interpretava Ivan (il giovane sposo di Wanda).

Questo spot ha segnato il debutto di Coppola nel mondo pubblicitario, come lui stesso raccontò in un’intervista a Repubblica: «Questo è il primo film pubblicitario di cui sono autore. Ho pensato, ridiamo agli italiani un po’ di sogno italiano, mi sono ispirato a un film per me indimenticabile, Lo Sceicco bianco di Fellini, con l’ idea di rivalutare anche un luogo tipicamente italiano, il bar. La mia sfida è di raccontare una vera storia in 50 secondi». Il regista è stato entusiasta di occuparsi di questo progetto a cui si è dedicato intensamente come se fosse una grande produzione Hollywoodiana, tanto che ha voluto al suo fianco il direttore della fotografia Vittorio Storaro e lo scenografo Dean Tavoularis, che con lui avevano lavorato in Apocalypse Now (1979): «È stato l’incontro di due famiglie, la mia e quella degli Illy, a convincermi. Perché per me, che sono di lontana origine italiana, la famiglia è tutto».

Lo spot, girato a Ostia, ha richiesto tre giorni di preparazione e il totale stravolgimento della location in cui fu girato, come raccontava Natalia Aspesi su Repubblica: «C’era un’aiuola a prato e adesso palate di sabbia ne hanno fatto una specie di spiaggia, c’erano quattro o cinque belle palme robuste, e adesso ce ne è il doppio e quelle nuove sono di plastica, c’era un bar anni Cinquanta tutto specchi e legni scuri dove ritrovarsi a discutere e adesso l ingresso è proibito e sulle mensole bottiglie, caramelle e altro sono state sostituite da centinaia di scatole di caffè».


Titolo:  Lo Sceicco Bianco

Prodotto:  Illy caffè

Anno: 1999

Regia:  Francis Ford Coppola

Agenzia: The Director’ s Bureau (Los Angeles)

Interpreti: Valentina Cervi, Massimo Ghini


Ecco il video:

© RIPRODUZIONE RISERVATA