Di tante cose che negli anni abbiamo imparato su George Clooney, una è diventata ormai una certezza: a una tazzina di caffè il divo non dice mai di noi. Nel terzo spot Nespresso Nestlè il bell’attore è infatti tornato a sfoderare tutta la sua autoironia per pubblicizzare la bevanda che da un paio d’anni lo ha eletto suo testimonial. Se nelle campagne What else? e George who? la star veniva bellamente ignorata se non addirittura confusa per il parcheggiatore, in The Capsule George sembra tornare ad assaporare per un istante i il dolce sapore del successo, salvo venire nuovamente sbeffeggiato da un’affascinante ammiratrice (Jennifer Rose), che adulandolo gli sfila da sotto il naso l’anelata capsula di Nespresso.

Diretto da Guy Ritchie lo spot di 30″ è stato trasmesso sugli schermi televisivi di tutto il mondo proprio in questi giorni con l’inequivocabile e irriverente messaggio: “Nespresso  al di sopra di Clooney”. Un trattamento che la star accoglie con impeccabile aplomb:  «Bé, mi sembra che si prendano sempre più gioco di me – ha commentato Clooney – Non capisco se sia dovuto al fatto che sto invecchiando, ma lo trovo divertente». O sarà che nella vita di una star le situazioni imbarazzanti sono all’ordine del giorno, come ha raccontato lo stesso George: «Ad esempio, mi è capitato che mi chiedessero di fare una foto, intendendo che io dovevo scattarla, ma non che volessero una foto con me. La celebrità è qualcosa di insolito e curioso e per questo motivo a volte ti ritrovi in situazioni imbarazzanti».

Questo clima di humour non ha esentato neanche il regista Guy Ritchie e il rinomato fotografo Sam Jones, presi scherzosamente di mira da Clooney: «Abbiamo vagliato molti altri registi, ma Guy era quello che costava di meno… per quanto riguarda Sam, tutti gli altri hanno rifiutato il lavoro, così la nostra unica scelta è stata lui! Abbiamo anche pensato che fosse giusto dargli una possibilità, perché non ha molto talento, ma ha un cuore d’oro ed è una persona divertente! No, scherzo, la vera ragione è che Guy è uno dei migliori registi in circolazione e ha un bellissimo film in uscita; mi piaceva l’idea di poter lavorare insieme a lui, e in particolare a questo progetto. Io e Sam, invece, collaboriamo insieme da anni: abbiamo realizzato ben 15 copertine per varie riviste. è un fotografo bravissimo ed è una persona molto piacevole».

Sul set dello spot, allestito a Milano all’interno di uno studio in cui è stata ricostruita una Boutique Nespresso e a meno di un’ora dalla famosa villa di Como dell’attore, c’erano anche la co-protagonista Katie Saunders (la Babi di Tre metri sopra il cielo) e due membri del Club Nespresso, selezionati tra oltre 7.200 partecipanti a un concorso indetto da Nestlè, che hanno potuto partecipare ai tre giorni delle riprese. Con la soddisfazione espressa da entrambe le parti il sodalizio Clooney-Nespresso sembra quindi destinato a durare. E per il prossimo spot il divo sembra avere già le idee chiare: «Ci sono io, in spiaggia, con 15 conigliette di Playboy, che mi girano intorno, servendomi caffè Nespresso… questa potrebbe essere la mia idea per un meraviglioso corto Nespresso… e credo che a casa tutti vorrebbero vederlo!». Al prossimo caffè…

Guarda le foto del backstage di The Capsule

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA