Star Wars: Il Risveglio della Forza ha dato vita a moltissimi quesiti. Molti dei quali hanno dato vita a numerosissime teorie. Alcune, forse le più diffuse, riguardano Rey (Daisy Ridley).

Ora J.J. Abrams, il regista del film, cerca di spiegarci qualcosa in più nel commento audio contenuto nella Collector’s Edition del settimo episodio in uscita a breve.

Vista la sua attitudine alla Forza c’è chi pensa che in passato Rey abbia ricevuto un qualche tipo di allenamento, probabilmente anche dallo stesso Luke Skywalker (Mark Hamill), e che fosse una studentessa insieme a Ben Solo (Adam Driver). Almeno l’ultima parte della teoria può considerarsi falsa, visto che J.J. Abrams ci ha tenuto a sottolineare che la relazione tra Kylo Ren e Rey è del tutto nuova: «Una delle nuove relazioni su cui abbiamo deciso di focalizzarci è quella tra Kylo Ren e Rey. Non si sono mai incontrati, ma lui aveva già sentito parlare di questa ragazza».

Ma non solo, il regista ha anche commentato l’abbraccio tra Rey e il Generale Leia Organa (Carrie Fisher) dopo la morte di Han Solo (Harrison Ford). In molti hanno creduto che dietro a quel gesto di affetto ci fosse un passato rimasto ancora segreto, addirittura alcuni hanno pensato che Rey potesse essere figlia di Leia, ma sembra proprio che ognuna di queste teorie sia falsa: «Questo momento penso sia molto affettuoso: l’idea è che due donne che non si sono mai neppure incontrate prima d’ora, ma in cui entrambe scorre la Forza, leghino per superare insieme la perdita» ha rivelato Abrams.

Per scoprire qualcosa in più sul passato di Rey ci toccherà quindi aspettare l’ottavo episodio della saga, che, diretto da Rian Johnson, arriverà nelle sale a dicembre 2017.

Leggi anche Star Wars: Il Risveglio della Forza, J.J. Abrams spiega la visione di Rey

leia-rey

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA