Il numero di questa settimana di Entertainment Weekly sta dedicando un breve speciale a Star Wars: Il Risveglio della Forza per celebrare l’edizione home-video del settimo episodio della saga. Per l’occasione, J.J. Abrams ha spiegato l’interessante storia dietro al tavolo di cenere in cui vediamo Kylo Ren (Adam Driver) riporre con forza il suo elmo.

«Il retroscena è che quel tavolo raccoglie le ceneri dei nemici che ha ucciso. Quel momento era stato girato, e così era all’inizio, per collocarsi nella scena in cui parla alla maschera di Vader». Il regista spiega anche come siano state apportate delle modifiche alla scena: «Originariamente era senza maschera la prima volta che abbiamo girato quella sequenza. Poi l’abbiamo rigirata con la maschera, ma c’era questa scena, che amo e penso sia fantastica, dove la maschera viene sbattuta dentro la cenere. Quindi quella scena è stata rubata dalla sequenza che abbiamo modificato per inserirla in quella con Rey».

E non solo, grazie ai contenuti speciali che saranno contenuti nell’edizione speciale blu ray possiamo mostrarvi una featurette che vede il regista discutere insieme ad Adam Driver le origini del suo personaggio e spiegare finalmente il perché Ben Solo sia passato al Lato Oscuro.

«Da ragazzo aveva tutti questi poteri speciali e i suoi genitori erano assenti durante tutto il processo di crescita per via dei loro impegni, un po’ egoisti diciamo. Si sentiva perso nel mondo in cui è cresciuto e abbandonato dalle persone che gli erano più vicine. È molto arrabbiato per questa ragione» racconta Driver, mentre J.J. Abrams risponde: «Ma c’è molto di più di un’infanzia difficile. Il Leader Supremo Snoke lo ha scelto perché sa quanto il ragazzo sia potente e lo vuole come alleato».

Ecco il video:

Fonte: EW

Star Wars: il risveglio della Forza, i WTF?! più clamorosi del film di Abrams. La gallery:

© RIPRODUZIONE RISERVATA