Sappiamo che la Principessa -o meglio, Generale!- Leila Organa tornerà il 16 dicembre in Star Wars: Il risveglio della Forza, sempre interpretata da Carrie Fisher e sempre a capo della Resistenza contro i residui dell’Impero. La curiosità del giorno, però, è incentrata sul perché Leila non sia divenuta una Jedi alla fine dell’Episodio VI, in chiusura della trilogia originale.

A diradare questa nube di curiosità ci ha pensato oggi il regista J.J. Abrams, che ha spiegato ai microfoni di IGN le ragioni che hanno portato il personaggio a non percorrere lo stesso cammino del fratello Luke e a quale età, effettivamente, si possa abbracciare la Forza: «Con George Lucas ci siamo domandati fino a quale età si possa intraprendere la strada della Forza, e la risposta è stata semplice: non c’è un’effettiva età, non è mai troppo tardi. Ci siamo anche domandati con Carrie quale fosse il motivo del suo rifiuto della Forza, che scorre naturale in lei, e una delle possibili risposte è che è stata un scelta personale di Leila, lottare con i Ribelli  e comandare la Resistenza piuttosto che divenire Jedi. Ma vedremo comunque che la Forza è davvero potente in lei!».

Ecco la breve video-intervista:

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA