Quando Phil Lord e Chris Miller sono stati ingaggiati come registi dell’imminente spin-off su Han Solo, era lecito credere che la Lucasfilm stesse puntando a un’avventura fortemente umoristica, considerata la filmografia precedente dei due autori, che comprende titoli come 21 Jump Street e Lego Movie.

Eppure, a quanto pare non sarà proprio così, e a darci le prime anticipazioni sul progetto, adesso, è niente di meno che il direttore della fotografia Bradford Young, che ha dichiarato durante una recente intervista: «Questi ragazzi [Lord e Miller] sono sovversivi, non fatevi ingannare. Sono preparati a raccontare ciò che vogliono esattamente raccontare, ed è qualcosa di complesso, stratificato, intelligente, visivo, drammatico, divertente, inaspettato. Sono onorato di averli come miei registi, questo è sicuro».

Insomma, avete letto bene: il film sul mitico contrabbandiere conterrà anche elementi drammatici, raccontando una storia forse meno elementare di quanto potremmo aspettarci. Ha proseguito Young: «Sarà un film di Star Wars, ma nel contempo romperemo alcune regole, e la LucasFilm ci ha incoraggiati a fare così. Visivamente e narrativamente parlando, è un ottimo mandato».

Eccitati per l’avventura solista di Han? L’opera, ricordiamo, uscirà nel maggio del 2018, vantando Alden Ehrenreich nei panni del protagonista.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA