Dal Settimo cielo, all’inferno. Stephen Collins, che nella serie tv con Jessica Biel interpretava il reverendo Camden, sarebbe sotto indagine per molestie su minori. Il sito TMZ ha pubblicato il nastro della registrazione di una seduta di coppia a cui l’attore stava partecipando insieme all’ex moglie, Faye Grant, nel 2012: in quell’occasione, come spiega il sito, Collins ha confessato di aver molestato anni addietro alcune bambine di New York, tra gli 11 e i 13 anni, reato che già in precendenza aveva confidato all’ex moglie. Al tempo l’avvocato della donna le aveva assicurato che registrare simili conversazioni in contesti in cui vige il segreto professionale è permesso, perché il nastro si trasforma in prova giudiziaria.

Nel file audio Collins non si ripsarmia in dettagli espliciti (e schockanti) e il fatto sarebbe stato denunciato recentemente. La polizia di New York ha avviato le indagini e al momento si parla di 3 vittime, di cui una sarebbe imparentata con la prima moglie di Collins. L’attore è accusato di contatti sessuali inappropriati con minori.
Vista la portata del reato, Collins è stato licenziato dalla produzione di Ted 2.

Fonte: TMZ

© RIPRODUZIONE RISERVATA