Steve Carell non è certo un tipo con la faccia da assassino. Da 40 anni vergine si è mosso nei confini della commedia demenziale e romantica, recitando sempre la parte del bravo ragazzo un po’ sfigato. Ma in Foxcatcher lo vedremo nella veste inedita di un allenatore paranoico e schizofrenico, che si trasforma pure in killer. Nel film Carell interpreta John duPont, un coach di lotta libera che negli anni Novanta prese sotto la sua custodia Mark Schultz (Channing Tatum), atleta promettente e futura medaglia olimpica, instaurando con lui un rapporto ossessivo e malato, che degenerò con l’omicidio nel 1996 del fratello del ragazzo, David (Mark Ruffalo), anch’egli ex campione olimpico.

Dopo la prima immagine, online è sbarcato il primo teaser trailer del film (sotto), che mostra l’incredibile trasformazione di Carell. La pellicola, diretta da Bennett Miller (Moneyball, Truman Capote – A sangue freddo), uscirà in America il prossimo 20 dicembre. Nel cast anche Sienna Miller.

© RIPRODUZIONE RISERVATA