È stato presentato in anteprima mondiale al Festival di Telluride l’attesissimo Steve Jobs di Danny Boyle, biopic sul geniale papà di Apple che porta in scena un ricco cast che comprende Michael Fassbender, Kate Winslet e Seth Rogen.

L’accoglienza della critica? Per lo più entusiasta e assolutamente favorevole! Scrive Variety: «Una trascinante interpretazione di Michael Fassbender carica questo brillante, furibondo e riccamente anticonvenzionale sguardo alla vita di un genio americano», mentre indieWIRE ha sottolineato come lo sceneggiatore Aaron Sorkin abbia fatto un «lavoro maestoso di economia narrativa».

Ancora: per The Wrap «l’entusiasmo e la vitalità di Boyle, combinati con l’energia e le parole di Sorkin, rendono Steve Jobs un film mozzafiato e al contempo implacabile», mentre Time Out va addirittura oltre, affermando come lo sceneggiatore sia riuscito a superare il suo precedente lavoro in The Social Network di David Fincher tirando fuori uno script «ancora più acuto e selvaggio».

Insomma, la nuova pellicola di Boyle si conferma uno dei titoli di punta dell’imminente stagione dei premi. Che possa essere in arrivo un Oscar per Fassbender? Per ora, non ci rimane che attendere freneticamente l’uscita italiana del film prevista il 21 gennaio del 2016.

© RIPRODUZIONE RISERVATA