Olver Stone  (W.) dirigerà il sequel del suo Wall Street. Il regista ha firmato con Fox da poche ore e tornerà a lavorare insieme a Michael Douglas (The Sentinel), che nel 1987 ha vestito per lui i panni da Oscar di Gordon Gekko, il cinico e spregiudicato finanziere d’assalto protagonista di Wall Street. Il sequel della pellicola dovrebbe intitolarsi Money Never Sleeps e la sceneggiatura sarà firmata con ogni probabilità ancora dalla rodata coppia del primo film: Staneley Weiser e lo stesso Oliver Stone, che sicuramente prenderà spunto dall’attuale crisi mondiale raccontando storie di nuovi speculatori finanziari. La prima opera aveva fotografato la trasformazione di giovani e rampanti yuppies degli anni ’80 in squali della finanza. Tra questi, c’era Bud, interpretato da Charlie Sheen, un brillante broker pronto a tutto per raggiungere la gloria. Ma i suoi sogni venivano infranti da uno squalo molto più potente ed esperto, Gekko, che non si fermava davanti a niente e nessuno per raggiungere il suo scopo: fare soldi. La sua prossima vittima potrebbe essere il nuovo ragazzo d’oro di Hollywood, Shia LaBeouf (Transformers).

© RIPRODUZIONE RISERVATA